ALAN FABBRI (LN): “PONTE SU PO: SUBITO UN INCONTRO TRA LE PARTI. QUESTION TIME IN REGIONE PER STRINGERE I TEMPI”

“Un question time per ottenere un incontro immediato tra le parti interessate al progetto di ristrutturazione del Ponte sul Po. E’ incredibile che a fronte della chiusura di uno dei più importanti punti di raccordo tra Veneto ed Emilia Romagna non siano state ancora chiarite le modalità di salvaguardia degli utenti”.
E’ Alan Fabbri, capogruppo Lega Nord in Regione ad intervenire sulla annosa questione dei lavori di ristrutturazione del ponte sul Po, i cui cantieri sono previsti in avvio per il prossimo 18 maggio.
“L’appello lanciato ieri da Ascom che chiede misure di attenzione per le migliaia di pendolari e per le aziende che ogni giorno utilizzano la struttura a fronte di un cantiere tanto impattante sulla viabilità è pienamente condivisibile”, spiega Fabbri. “Tuttavia mette in evidenza come all’annuncio dei lavori da parte di Anas, non sia seguito un doveroso chiarimento su quali siano le modalità previste per ridurre i disagi di chi quel ponte lo utilizza costantemente”.
Per questo “depositerò nelle prossime ore una richiesta di question time (interrogazione a risposta immediata) per chiedere un incontro urgente tra le parti che preveda la presenza di Anas, Comuni e rappresentanti delle due Regioni. L’ente dovrà rispondere nel merito in sede di assemblea il prossimo mercoledì”.