ANDREA LIVERANI (LN): «IL SINDACO SI OCCUPI DELLA SICUREZZA DEI CITTADINI, ANZICHE’ DI ME, VISTO CHE ANCHE LA SCORSA NOTTE I LADRI HANNO COLPITO IN CITTA’»

«Il sindaco Malpezzi farebbe bene ad occuparsi dell’emergenza sicurezza sul territorio faentino, anziché rincorrere il sottoscritto in sterili polemiche. Non a caso, mentre pensa a come replicare alle mie semplici costatazioni su fatti accaduti, i ladri hanno colpito anche la scorsa notte, al Mulino Naldoni.» Il consigliere regionale della Lega Nord, Andrea Liverani, replica punto per punto alle accuse del sindaco di Faenza, che ha accusato il leghista di essere in continua campagna elettorale. «Se essere in campagna elettorale significa informare i cittadini, allora siamo lieti di farlo – osserva Liverani – dal momento che dovrebbe essere un compito che spetta alla Giunta, in nome di una “trasparenza” che non c’è. Non avessimo sollevato il problema delle due volanti che coprono l’intero territorio faentino (cosa praticamente impossibile) non saremmo venuti a conoscenza nemmeno della richiesta al Prefetto di convocare il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza. Se non ci fosse un problema che invece denunciamo da tempo – sottolinea il consigliere Ln – allora a cosa serve questo incontro?» Liverani replica anche sull’accusa ricevuta da Malpezzi di “non sapere che il sindaco non controlla le forze di polizia”. «Conosco le competenze del sindaco, ma il problema è un altro: Malpezzi è solito intervenire a livello istituzionale solo quando ormai è tardi, come accade adesso che la Polizia di Stato è praticamente assente dal territorio nelle ore notturne. Senza contare – dice il leghista – che esiste una polizia municipale che, da quando c’è l’Unione dei comuni della Romagna Faentina, viene dirottata ovunque e i suoi pochi agenti non sono in grado di svolgere un ruolo di controllo come i cittadini chiedono.» Insomma, Liverani va avanti con il suo ruolo: «Il sindaco si rassegni e pensi piuttosto a lavorare per i cittadini.»