BOLOGNA: LA LEGA, LA STAZIONE CENTRALE FA ACQUA DA TUTTE LE PARTI. BONACCINI INTERVENGA

“La stazione centrale di Bologna fa acqua da tutte le parti. Nel vero senso della parola”.
Daniele Marchetti, consigliere regionale della Lega Nord porta così all’attenzione del Consiglio e della Giunta Regionale quanto accade all’interno di una delle stazioni ferroviarie più importanti del Paese.
“In stazione centrale – attacca Marchetti -, filtra acqua da tutte le tettoie e i passeggeri si trovano spesso sotto l’acqua”.
“Ora – spiega -, prima che qualcuno dica che la Regione non ha competenze sull’infrastruttura, chiarisco che lo so benissimo. Ma non possiamo fingere di non vedere che su quei binari fermano anche I treni regionali TPER. Ecco allora che come Istituzione, via Aldo Moro deve attivarsi per garantire un servizio adeguato ai cittadini”.
“E’ inaccettabile la situazione che si vive in stazione – gli fa eco Carlo Piastra, commissario provinciale della Lega Nord a Bologna -. Ci sono infiltrazioni anche nei binari sotterranei dell’alta velocità, quella parte di stazione che dovrebbe essere il fiore all’occhiello di tutto lo snodo ferroviario. Facile immaginare come sia la situazione nel resto della stazione”.
“Mi auguro – conclude Marchetti -, che la Regione voglia intervenire al più presto perché la situazione ci si registra in stazione è davvero al limite della sostenibilità”.