Assenza di pediatri in Val d’Enza a causa di un corso di aggiornamento.

Testo dell'atto

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

Il sottoscritto Consigliere del gruppo Lega Nord Emilia e Romagna 

PREMESSO CHE

  • In data 5 Ottobre 2017, si è tenuto, presso il CORE di Reggio Emilia, un corso di formazione rivolto ai pediatri della stessa provincia, organizzato dall’AUSL.
  • L’evento fa parte di una serie di aggiornamenti in cui vengono illustrate ai pediatri tutte le novità in ambito medico-pediatrico.
  • Il corso, che solitamente viene organizzato al sabato per non causare disagio grazie al supporto della Guardia Medica, è stato invece calendarizzato nella giornata di giovedì, causando disagi ai genitori che necessitavano di una visita pediatrica per i propri bambini.

CONSIDERATO CHE

  • Sulle porte degli ambulatori era stato affisso un avviso che invitava, in caso di necessità, a rivolgersi alla Guardia Medica che però, come da orario di servizio, sarebbe entrata in funzione solo dalle ore 20:00.
  • Un medico generico ha certamente competenze sulla salute dei bambini ma non può sostituirsi alla specializzazione pediatrica.
  • Il fatto è accaduto in un periodo dell’anno particolarmente caratterizzato da malattie infettanti per i bambini come influenza e bronchite.
  • Nel territorio della Val d’Enza l’evento ha causato gravi disagi in quanto non era reperibile nessun pediatra a differenza di altre zone della provincia.

 

Interroga la Giunta regionale per sapere

  • Se la Guardia Medica di competenza del territorio della Val d’Enza, nella data di Giovedì 5 Ottobre, ha osservato il tipico orario di servizio feriale.
  • Come mai questa seduta di corsi di aggiornamento sia stata indetta per una giornata diversa dal sabato.
  • Se intende intervenire presso l’AUSL per gestire in futuro un miglior servizio di copertura pediatrica durante lo svolgimento dei dovuti corsi di aggiornamento.

Dettagli

  • Tipo Interrogazione
  • Data 10 ottobre 2017
  • Firmatari Delmonte
Scarica Atto
Back to Top