Assunzione dirigenti Professioni Sanitarie AUSL di Reggio Emilia.

Testo dell'atto

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 

I sottoscritti Consiglieri regionali del gruppo Lega Nord Emilia e Romagna

 

Premesso che la Regione Emilia-Romagna ha sottoscritto tra settembre e novembre 2016 con le organizzazioni sindacali e altre organizzazioni rappresentative dei medici dipendenti e convenzionati due accordi, rientranti nel patto regionale per il lavoro, che prevedono l’assunzione di 2581 tra nuovi medici, infermieri e operatori nel Servizio Sanitario Regionale.

Verificato che nello specifico tali accordi puntano alla stabilizzazione di 402 operatori sanitari precari.

Osservato che sono ancora in vigore le disposizioni di cui alle Leggi regionali 17/2014 e 24/2014 per cui sono prorogate e quindi ancora valide fino al 31.12.2017 le graduatorie dei concorsi pubblici per assunzioni a tempo indeterminato.

Rilevato che l’Azienda Unità Sanitaria Locale di Reggio Emilia con Atto del Servizio interaziendale gestione giuridica del personale n. 831 del 19.12.2016 ha prorogato per tre anni, fino al 04.01.2020 le assunzioni a tempo determinato di quattro Dirigenti delle Professioni Sanitarie Area Infermieristica e Ostetrica che erano state assunte ad esito di procedura concorsuale sempre per incarichi a tempo determinato ma di soli tre mesi con atto del sopra indicato servizio n. 621 dello 04.10.2016.

Ricordato che esistono graduatorie aperte ancora valide in conseguenza della sopra citata proroga di legge, che sono risultate ad esito di procedure concorsuali bandite dalla stessa AUSL di Reggio Emilia e di altri enti sanitari dell’Emilia-Romagna per incarichi a tempo indeterminato per Dirigenti delle Professioni Sanitarie Area Infermieristica e Ostetrica.

Considerato che tali graduatorie aperte sono ugualmente state utilizzate da vari enti sanitari regionali per assegnare incarichi a tempo determinato che poi però sono stati rinnovati per periodi di tempo diversi o non sono stati rinnovati.

Interrogano la Giunta regionale per sapere

  • Come si pone la procedura che ha visto l’assunzione prima per tre mesi e poi il rinnovo per tre anni degli stessi quattro incarichi di Dirigenti delle Professioni Sanitarie Area Infermieristica e Ostetrica presso l’AUSL di Reggio Emilia rispetto agli accordi per le assunzioni nel Servizio Sanitario Regionale.
  • Quali sono i motivi per cui l’AUSL di Reggio Emilia ha deciso di procedere prima ad un bando di concorso per incarichi a tempo determinato di soli tre mesi e poi a rinnovarli piuttosto che utilizzare le graduatorie aperte per i tempi indeterminati utilizzando comunque anche queste ultime per incarichi a tempo determinato.

Dettagli

  • Tipo Interrogazione
  • Data 17 gennaio 2017
  • Firmatari Delmonte, Marchetti, Rainieri
Scarica Atto Scarica Risposta
Back to Top