Atti di vandalismo negli ospedali di Faenza e Ravenna.

Testo dell'atto

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

I sottoscritti
Consiglieri del Gruppo Lega Nord

 

Premesso che:

  • L’Ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna e l’Ospedale degli Infermi di Faenza sono oggetto di atti di vandalismo ed uso improprio dei propri locali;

 

  • Risulta che, sempre più spesso, vengano utilizzati i bagni delle due strutture ospedaliere da nomadi e stranieri che li utilizzano impropriamente;

 

  • Viene segnalato all’ospedale di Faenza il ripetersi di atti di manomissione e danneggiamento dei distributori automatici di merendine e bevande collocati nell’area di Pronto Soccorso;

 

  • Vengono segnalati momenti di tensione tra utenti degli ospedali ed estranei che si intrufolano negli spazi interni delle strutture;

 

Considerato che:

  • La sicurezza all’interno degli ospedali di Ravenna e Faenza è sempre meno tutelata e il rischio per gli utenti sembra crescere giorno dopo giorno;

 

  • Il ripetersi di incursioni da parte di persone non autorizzate all’interno dei reparti in cerca di oggetti di valore ne è una rappresentazione oggettiva;

 

Rilevato che:

  • Un servizio di vigilanza sarebbe auspicabile per stroncare sul nascere cattive abitudini che sembrano radicarsi velocemente tra coloro che indebitamente sfruttano quegli spazi dell’Ausl romagnola;

 

Interrogano la Giunta per sapere:

  • Se è a conoscenza della situazione che si sta vivendo all’interno degli ospedali di Ravenna e Faenza;

 

  • Quali e quanti atti di violenza, vandalismo, furti e degrado sono stati denunciati e/o appurati nel corso degli anni 2016/2017 nei due ospedali;

 

  • Che tipo di soluzioni sono previste per eliminare i problemi che si vivono quotidianamente nei locali delle due strutture oggetto di interrogazione;

 

  • Se esiste un sistema di controllo e di sicurezza per l’ospedale ravennate e per quello faentino ed eventualmente a chi è stato affidato tale servizio.

Dettagli

  • Tipo Interrogazione
  • Data 2 novembre 2017
  • Firmatari Liverani, Marchetti
Scarica Atto Scarica Risposta
Back to Top