Autodromo di Imola.

Testo dell'atto

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

Il sottoscritto
Consigliere del Gruppo Lega Nord

 

 

Premesso che:

 

  • La Regione Emilia-Romagna possiede un inestimabile patrimonio di cultura e tradizione nel campo dei motori e dell’alta meccanica, ed è ricca di realtà produttive di eccellenza in campo motoristico e, soprattutto, delle più belle e veloci auto e moto ad alte prestazioni e da competizione;

 

 

Considerato che:

 

  • Da un tale contesto di grandi eccellenze, sfocia in modo naturale la convinta disponibilità della Giunta regionale a collaborare con il Comune di Imola – e ogni altro eventuale partner sostenitore – nella realizzazione di progetti finalizzati a promuovere attività di richiamo all’interno del prestigioso Autodromo Internazionale “Enzo e Dino Ferrari” che da oltre cinquant’anni è portatore di valori sportivi, storici, culturali ed economici, per il nostro territorio;

 

 

Appurato che:

 

  • La Regione è sempre stata presente nella vita dell’autodromo, sia sostenendo piani di riqualificazione e ammodernamento, per l’ampliamento e miglioramento dell’impianto e degli edifici annessi, che nel sostegno a ogni iniziativa promossa allo scopo di valorizzare anche attività alternative alla Formula 1;

 

  • Insieme con il Comune di Imola si continua a fare squadra per rendere l’Autodromo un polo sempre più polifunzionale, abbinando alla caratteristica attività tradizionale legata al mondo delle auto e dei motori, la creazione di una piattaforma in grado di ospitare eventi musicali, fieristici, convegni e altre iniziative sia sportive che culturali,

 

 

 

Visto che:

 

  • Manca, il sindaco dimissionario di Imola che ha lasciato il Comune in mano ad un Commissario prefettizio, sottolineò in alcuni estratti stampa come “qualora ci fosse un accordo serio non sono un problema i 4 giorni di prove” riferendosi ad una proposta del sottoscritto che intendeva ospitare a Imola i test della Formula 1;

 

  • Il ritorno della Formula 1 anche solo attraverso test stagionali nel nostro circuito sarebbero un valore aggiunto per l’impianto, fonte di guadagno per la società, introiti assicurati per le strutture turistiche del territorio;

 

  • Alle parole del primo cittadino dimissionario non risultano ulteriori dichiarazioni in merito;

 

 

 

Interroga la Giunta per sapere:

 

  • Quali sono state le azioni volte a portare i test della Formula 1 all’Autodromo Internazionale “Enzo e Dino Ferrari” di Imola;

 

  • Quali sono i contatti intercorsi tra il Comune di Imola e la Regione per trovare una soluzione all’ impasse e quali sono stati, ad oggi, eventuali accordi con Formula Imola.

Dettagli

  • Tipo Interrogazione
  • Data 30 gennaio 2018
  • Firmatari Marchetti
Scarica Atto Scarica Risposta
Back to Top