Cancellazione Frecciabianca Parma – Torino.

Testo dell'atto

INTERROGAZIONE a risposta scritta  

Il sottoscritto Consigliere regionale del gruppo Lega Nord Emilia e Romagna

 

Premesso che con il nuovo orario ferroviario invernale di Trenitalia entrato in vigore domenica 9 dicembre u.s. i collegamenti ferroviari diretti di andata e ritorno tra Torino e Parma su convogli Frecciabianca non sono più previsti.

Rilevato che l’orario estivo prevedeva un Frecciabianca in arrivo a Parma alle 10:44 e uno in partenza per Torino alle 19:10.

Osservato che con la soppressione di tali collegamenti non è più possibile arrivare a Parma da Torino con una corsa ferroviaria diretta al mattino in quanto sono rimaste due corse su Intercity notte entrambe nelle ore pomeridiane e serali (una in arrivo alle 17:03 e l’altra alle 00:42) e nemmeno partire da Parma su un diretto per Torino nelle ore pomeridiane e serali perché rimangono solo due collegamenti sempre su Intercity notte ma solo al mattino (una corsa parte alle 05:43, l’altra alle 12:54).

Evidenziato che i collegamenti indiretti con cambi di corse comportano maggiori tempi di viaggio e costi più elevati rispetto a quelli con corse dirette.

Considerato che la stazione di Parma, con una sola corsa di alta velocità in andata e ritorno per Roma, nonostante possegga tutti i requisiti infrastrutturali per poter accogliere convogli veloci di più alto livello, grazie alle sue dimensioni e dotazioni ed all’interconnessione con la linea dell’alta velocità, è già molto penalizzata sui servizi ferroviari statali rispetto alla sua rilevanza economica e culturale.

Ricordato che nel 2020 Parma sarà Capitale italiana della cultura e vi si svolgeranno numerose manifestazioni di rilievo nazionale e internazionale.

Interroga la Giunta regionale per sapere

Se condivide che Parma è già eccessivamente penalizzata nei collegamenti ferroviari diretti con le realtà nazionali più importanti e che quindi la soppressione dei collegamenti Frecciabianca di essa con Torino sia inopportuna.

Se, anche in previsione di Parma Capitale italiana della cultura 2020, ritiene che le corse Frecciabianca dirette con Torino debbano essere ripristinate e intende intervenire affinché più in generale siano potenziati i collegamenti ferroviari diretti tra Parma e le realtà nazionali più importanti, con particolare riguardo per l’aumento dei collegamenti alta velocità con Roma.

Dettagli

  • Tipo Interrogazione
  • Data 10 dicembre 2018
  • Firmatari Rainieri
Scarica Atto
Back to Top