Carenza di personale al Rizzoli.

Testo dell'atto

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

Il sottoscritto
Consigliere del Gruppo Lega Nord

 

 

Premesso che:

 

  • L’Istituto Ortopedico Rizzoli è organizzato in diversi reparti che svolgono un elevato numero di servizi;

 

  • Questi reparti e questi servizi sono distribuiti in diverse sedi del territorio nazionale;

 

  • Gli apparati si suddivido in Strutture Complesse e in Strutture Semplici Dipartimentali

 

 

Considerato che:

 

  • Per mantenere un elevato livello di qualità e sicurezza dell’operato vi è la necessità di equilibrare il numero di operatori al numero di posti letto e al tipo di servizio svolto;

 

 

Rilevato che:

 

  • Ci sono segnalazioni che indicano alcune incongruenze tra il numero degli operatori e la tipologia e la mole di lavoro da svolgere;

 

 

Valutato che:

 

  • Una ridistribuzione di operatori che vada ad equilibrare reparti “scoperti”, ed eventualmente sotto organico, creerebbe le condizioni per un miglior servizio ai cittadini;

 

  • La carenza di organico solo in alcuni reparti potrebbe essere attribuibile a svariati motivi come l’impossibilità di qualche responsabile di intrattenere rapporti professionali adatti al proprio ruolo;

 

 

Interroga la Giunta per sapere:

 

  • Qual è la composizione dei reparti dello Istituto ortopedico Rizzoli;

 

  • Per ogni reparto quanti sono i posti letto, gli operatori, il tipo di servizio svolto e l’orario di copertura nell’arco delle 24 ore e della settimana;

 

  • Se si ritengano dei reparti sotto organico e come si intenda procedere per coprire la mancanza di operatori;

 

  • Se, nella Clinica Ortopedica e Traumatologica I si sono riscontrate criticità collegate al numero di operatori e come, eventualmente si intende operare per superare i problemi collegati a questo vulnus.

Dettagli

  • Tipo Interrogazione
  • Data 24 gennaio 2018
  • Firmatari Marchetti
Scarica Atto Scarica Risposta
Back to Top