A Casalecchio di Reno (Bo) possibili problemi igienico sanitari in case ospitate da “profughi”..

Testo dell'atto

Il sottoscritto
Consigliere del Gruppo Lega Nord

 

Premesso che:

  • In considerazione del perdurante e straordinario afflusso di cittadini stranieri, che interessa l’intero territorio nazionale ed in conformità alle direttive impartite dal Ministero dell’Interno, la Prefettura di Bologna affida mediante bandi di gara il servizio di gestione dell’accoglienza presso i vari distretti di Bologna e Provincia;

 

Appreso che:

  • La Cooperativa Dolce con sede a Bologna risulta vincitrice di un bando di assegnazione;

 

  • La stessa cooperativa ha in affitto, ad uso foresteria, un immobile presso il Comune di Casalecchio di Reno in Via della Resistenza 1/7 di proprietà della Cooperativa Ansaloni con sede a Bologna, nel quale sono stati collocati diversi stranieri;

 

Rilevato che:

  • Non si conosce il numero esatto degli occupanti dell’immobile che sarebbe, secondo indiscrezioni, 6 adulti e 2 bambini;

 

  • Risulterebbero segnalazioni da parte dei cittadini di problematiche igienico-sanitarie all’interno dello spazio destinato a questi cittadini stranieri;

 

  • Di queste problematiche sarebbe stato messo a conoscenza anche il Comune di Casalecchio di Reno;

 

 

Interroga la giunta per sapere se:

  • È vero che sono state fatte segnalazioni a carattere igienico-sanitario per il caso sopra esposto;

 

  • Che tipo di controlli sono stati effettuati e quale sia il risultato di questi controlli;

 

  • Si ritiene una situazione nella norma quella che molti cittadini denunciano come situazione di criticità.

Dettagli

  • Tipo Interrogazione
  • Data 20 luglio 2017
  • Firmatari Marchetti
Scarica Atto Scarica Risposta
Back to Top