Discarica di Imola.

Testo dell'atto

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

 

I sottoscritti
Consigliere del Gruppo Lega Nord

 

 

Premesso che:

 

  • Una recente sentenza del Tar ha annullato la delibera regionale che prevedeva i lavori per il sopraelevamento della discarica e le autorizzazioni al funzionamento dell’impianto;

 

 

Visto che:

 

  • L’assessore Paola Gazzolo, rispondendo ad un “question time” in aula, afferma che con determina n° 423 del 26 gennaio 2018 la Struttura Autorizzazioni e Concessioni di Bologna di Arpae ha rilasciato il provvedimento autorizzativo con il quale viene riattivata l’attività di trasbordo dei rifiuti presso il TMB di Imola e dal 29 gennaio sono stati ristabiliti i flussi dei rifiuti dell’intero bacino imolese indicati della DGR 1541/2017;

 

 

Considerato che:

 

  • Hera Imola afferma che l’impianto di trattamento meccanico biologico (TMB) è attualmente in manutenzione con tempistiche dei lavori che si estendono fino ad aprile 2018;

 

  • L’impianto servirà solo come punto di stoccaggio dei rifiuti ma non li selezionerà;

 

  • Sempre le dichiarazioni di Hera informano che da Imola i rifiuti stoccati saranno successivamente trasbordati verso altri impianti;

 

Appurato che:

 

  • Secondo il flusso dei rifiuti l’impianto TMB deve essere funzionante;

 

 

Interrogano la Giunta per sapere:

 

  • Come possa definirsi ristabilito il flusso dei rifiuti se ad oggi, fino presumibilmente ad aprile, l’impianto di TMB è inattivo;

 

  • Le motivazioni che hanno portato a questo passaggio intermedio;

 

  • Per quanto tempo si prevede di stoccare rifiuti presso l’impianto TMB;

 

  • Se tutto questo comporterà ad un aumento delle tariffe visto che le modalità in atto hanno allungato il ciclo di smaltimento dei rifiuti.

 

Dettagli

  • Tipo Interrogazione
  • Data 31 gennaio 2018
  • Firmatari Liverani, Marchetti, Pompignoli
Scarica Atto Scarica Risposta
Back to Top