Igiene nei Centri di Accoglienza Straordinaria (CAS).

Testo dell'atto

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

I sottoscritti
Consiglieri del Gruppo Lega Nord

 

Premesso che:

  • I Centri di Accoglienza Straordinaria (CAS) si trovano all’interno di un percorso emergenziale di assistenza;

 

Considerato che:

  • In relazione alle questioni inerenti la normativa igienico-sanitaria a cui devono sottostare i CAS, viene precisato che il Servizio Prevenzione Collettiva e Sanità Pubblica ha fornito ai Direttori dei Dipartimenti di Sanità Pubblica dell’Ausl emiliano-romagnole indicazioni in merito alle condizioni strutturali igienico-sanitarie e alle relative attività di vigilanza, con nota protocollo n.46965 del 31 gennaio 2017;

 

Rilevato che:

  • Nella nota protocollo n.46965 del 31 gennaio 2017 si specifica che “riguardo ad eventuali attività di verifica e controllo delle strutture ospitanti, anche su richiesta delle Amministrazioni comunali, è opportuno che vengano effettuate in collaborazione e coordinamento con i competenti uffici prefettizi”;

 

  • Nella stessa nota si parla di un coordinamento per definire, tramite un protocollo condiviso, le attività e le modalità della collaborazione tra Servizi della Regione e le Prefetture;

 

Visto che:

  • Ad oggi risulta essere in corso una serie di incontri che non ha ancora portato alla definizione di requisiti minimi che devono essere rispettati all’interno dei CAS;

 

  • Sarebbero in atto monitoraggi ed interventi per le situazioni più critiche;

 

 

Ritenuto che:

  • L’assenza di una regolamentazione può creare disparità di valutazione e di trattamento;

 

  • Un protocollo con le indicazioni dei requisiti igienico-sanitari e le modalità di gestione delle criticità è necessario ed urgente;

 

Interrogano la Giunta Regionale per sapere:

  • In cosa consiste la collaborazione tra Prefetture, Enti locali e Servizi regionali della Direzione generale cura della persona, salute e welfare;

 

  • Quali monitoraggi e interventi sono stati attuati sul territorio regionale;

 

  • Con quali criteri si eseguono i controlli in mancanza di regolamentazione.

Dettagli

  • Tipo Interrogazione
  • Data 8 giugno 2017
  • Firmatari Bargi, Delmonte, Fabbri, Liverani, Marchetti, Pettazzoni, Pompignoli, Rainieri, Rancan
Scarica Atto Scarica Risposta
Back to Top