incarichi al Rizzoli.

Testo dell'atto

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

Il sottoscritto
Consigliere del Gruppo Lega Nord

 

 

Premesso che:

 

  • La legge 135/2012 prevede che le funzioni e i compiti del Direttore sanitario e del Dirigente medico di presidio ospedaliero siano svolti da uno stesso soggetto avente i requisiti di legge;

 

  • Il CCNL Area dirigenza medico veterinaria per il quadriennio 2002/2005 prevede all’articolo 11 comma 1 “nei casi di assenza previsti (…) da parte del dirigente con incarico di direzione di struttura complessa, la sostituzione è affidata all’azienda, con apposito atto; ad altro dirigente della struttura medesima indicato entro il 31 gennaio di ciascun anno dal responsabile della Struttura complessa che – a tal fine – si avvale dei seguenti criteri:

 

  1. Il dirigente deve essere titolare di un incarico di struttura semplice. ovvero di alta specializzazione o, comunque, della tipologia c) di cui all’articolo 27 con riferimento, ove previsto, alla disciplina di appartenenza”;

 

 

Considerato che:

 

  • L’attribuzione di incarico di vice o facente funzioni di direttore sanitario dell’Istituto Ortopedico Rizzoli (IOR)alla D.ssa Raggi risulta estranea alla normativa in vigore;

 

  • Nel momento dell’attribuzione dell’incarico altri dirigenti avevano requisiti a norma di legge per ricoprire quel ruolo;

 

  • Per l’attribuzione dell’incarico di cui sopra il CCNL Area dirigenza medico veterinaria per il quadriennio 2002/2005 prevede la Valutazione comparata dei curriculum prodotti dai dirigenti interessati, previa indizione della procedura comparativa;

 

 

 

 

Valutato che:

 

  • L’attribuzione del ruolo in questione non può certo essere discrezionale e basata su nomina fiduciaria;

 

  • La designazione conferisce all’assegnatario un peso al curriculum dello stesso regalando così un potenziale maggiore in caso di future nomine e/o selezioni;

 

 

Interroga la Giunta per sapere:

 

  • Se si ritiene che il percorso di attribuzione del ruolo di vice o facente funzioni di direttore sanitario dell’Istituto Ortopedico Rizzoli sia in regola con le normative vigenti;

 

  • Qual è l’effettivo percorso che ha portato alla nomina della D.ssa Raggi a questo ruolo;

 

  • Se il Direttore sanitario ha effettuato qualche indizione o valutazione di curriculum per l’attribuzione dell’incarico;

 

  • Se erano presenti, all’interno dello IOR, altri dirigenti che avrebbero potuto ottenere il ruolo di vice o facente funzioni di direttore sanitario;

 

  • Se, nel caso si ritenesse la nomina impropria, è previsto un percorso per attribuire nuovamente l’incarico a qualcuno che ne possiede i requisiti.

 

Dettagli

  • Tipo Interrogazione
  • Data 24 gennaio 2018
  • Firmatari Marchetti
Scarica Atto Scarica Risposta
Back to Top