Modalità di utilizzazione della cassa di espansione, del torrente Parma, posta in località Marano (PR).

Testo dell'atto

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

Il sottoscritto Consigliere regionale del gruppo Lega Nord Emilia e Romagna

Premesso che l’evento alluvionale del giorno 12 dicembre 2017 ha fatto registrare il livello record mai registrato prima delle acque del torrente Parma all’idrometro del ponte di Piazza Garibaldi a Colorno di 9,49 metri.

Osservato che l’eccezionale ondata di piena sarebbe stata causata non solo dalle ingenti precipitazioni oltre che dalle irrisolte carenze di opere per la messa in sicurezza idraulica ma anche in conseguenza di alcune criticità nella prevenzione e nella gestione dell’evento che hanno provocato un troppo rapido innalzamento delle acque.

Considerato in particolare che:

  • l’alveo del torrente Parma, compresa la zona della cassa di espansione a Marano, avrebbe presentato in eccesso vegetazione e accumuli di altri materiali, a causa di mancati o comunque insufficienti interventi preventivi di ripulitura, che hanno contribuito a far innalzare il livello delle acque e aumentato la velocità del loro corso;
  • la gestione del flusso delle acque del torrente Parma presso la cassa di espansione a Marano sarebbe stata caratterizzata da una tardiva apertura completa che non avrebbe consentito di limitare al meglio l’ondata di piena.

Interroga la Giunta regionale per sapere

Se si sono effettivamente verificate le indicate criticità nella prevenzione e nella gestione dell’evento alluvionale sul torrente Parma e per quali motivi.

Se ritiene che fossero stati previsti sufficienti interventi di ripulitura dell’alveo del torrente e se risulta che siano stati tutti effettuati.

Se ritiene corretta la prassi attendista di aprire in un primo momento solo in parte la cassa di espansione di Marano in modo da capire quanto sarebbe continuato a piovere a monte e aprirla completamente in un momento successivo.

Dettagli

  • Tipo Interrogazione
  • Data 19 dicembre 2017
  • Firmatari Rainieri
Scarica Atto Scarica Risposta
Back to Top