Parcheggiatori abusivi all’Ospedale maggiore di Bologna.

Testo dell'atto

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

Il sottoscritto
Consigliere del Gruppo Lega Nord

 

 

Premesso che:

 

  • Con mia interrogazione 3898/2017 mettevo in luce problemi di sicurezza all’interno della struttura dell’Ospedale Maggiore di Bologna;

 

 

Considerato che:

 

  • In risposta a quel documento ispettivo mi venne detto, tra le altre cose, che nel 2015 l’Ausl di Bologna aveva provveduto all’installazione esterna dell’ospedale di 3 telecamere a copertura dell’area antistante l’ingresso principale, adibita a parcheggio;

 

 

Visto che:

 

  • In chiusura alla risposta della suddetta interrogazione si afferma che “l’ampliamento del servizio completa il lavoro avviato dalla Direzione aziendale per individuare la soluzione organizzativa più appropriata a garantire maggiore sicurezza ai pazienti e agli operatori”

 

 

Rilevato che:

 

  • Continuano le segnalazioni dei cittadini che parlano di problemi ancora esistenti nel parcheggio antistante l’ingresso dell’ospedale;

 

  • Tra le segnalazioni si fa riferimento a persone che praticano abusivamente la professione di parcheggiatori, scadendo spesso in azioni violente e minacciosi nei confronti degli automobilisti;

 

 

 

Interroga la Giunta Regionale per sapere:

 

  • Se è al corrente della situazione sempre più grave e pericolosa ai danni di pazienti, parenti e lavoratori ancora esistente negli spazi dell’Ospedale maggiore di Bologna e più esattamente dei problemi segnalati nel parcheggio dell’edificio;

 

  • A cosa sono servite le telecamere installate nel 2015 se ad oggi il problema è ancora presente;

 

  • Quanto è stato speso per l’uso di quelle telecamere e come vengono gestite le immagini;

 

  • Che tipo di azioni si intendono intraprendere per eliminare definitivamente gli illeciti che costantemente si vivono negli spazi dell’Ospedale Maggiore.

Dettagli

  • Tipo Interrogazione
  • Data 11 gennaio 2018
  • Firmatari Marchetti
Scarica Atto
Back to Top