Parcheggio e servizio di trasporto Polo Pediatrico Parma.

Testo dell'atto

INTERROGAZIONE a risposta scritta

Il sottoscritto Consigliere regionale del gruppo Lega Nord Emilia e Romagna

Premesso che si stanno avviando a conclusione i lavori per il nuovo Polo Pediatrico della città di Parma che sarà un importante direzionale sanitario in cui verranno concentrati tutti i servizi sanitari territoriali per la maternità e l’infanzia del distretto della stessa città.

Considerato che tale direzionale avrà un notevole accesso quotidiano di utenti e pazienti e diviene quindi necessario dotarlo di adeguati servizi viabilistici e di sosta che agevoleranno la sua accessibilità.

Osservato che Parma è, in conseguenza di errate scelte amministrative, una città carente di mezzi che agevolano il trasporto sia delle gestanti sia dei genitori con i figli al seguito per cui il mezzo di gran lunga utilizzato da questi particolari utenti è per forza l’automobile.

Rilevato che nel piano interrato del Polo è previsto un parcheggio di 163 posti auto a rotazione ma che il Comune di Parma nelle zone vicine a dove sorgerà lo stesso direzionale nelle quali sono collocati numerosi altri servizi pubblici di notevole accesso (stazione ferroviaria, uffici comunali aperti al pubblico, altri uffici sanitari territoriali) non prevede agevolazioni alla sosta per gli utenti di tali servizi.

 

Interroga la Giunta regionale

Se nel nuovo Polo pediatrico di Parma sarà dedicata adeguata attenzione alle difficoltà di accesso ad esso per i suoi specifici pazienti e utenti e in particolare sarà prevista la gratuità per i parcheggi delle autovetture private con cui essi vi si devono recare, quasi sempre senza avere altra alternativa come mezzi di trasporto.

Dettagli

  • Tipo Interrogazione
  • Data 30 maggio 2017
  • Firmatari Rainieri
Scarica Atto Scarica Risposta
Back to Top