Reperimento fondi per sistemazione ponte sul Rio Sologno – Villa Minozzo.

Testo dell'atto

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

Il sottoscritto Consigliere regionale del Gruppo Lega Nord Emilia e Romagna

Premesso che

  • Il ponte sulla strada provinciale 8, che attraversa il Rio Sologno, nel comune di Villa Minozzo (RE) è una struttura in cemento armato a cinque campate;
  • In data 12 Aprile 2017, i tecnici della Provincia di Reggio Emilia, a cui è affidata la manutenzione e il controllo della struttura, hanno effettuato un’attività di monitoraggio sul ponte, la quale ha portato alla chiusura al transito per i mezzi pesanti (ossia quelli con massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate);
  • Il ponte era già da tempo interdetto al transito ai mezzi con massa a pieno carico superiore a 33 tonnellate, proprio a causa delle condizioni della struttura;
  • Le indagini strutturali approfondite da parte dei tecnici provinciali hanno evidenziato una situazione di aggravamento delle condizioni, alle quali dovrà seguire un intervento di messa in sicurezza del manufatto quantificato in circa 800.000 Euro;
  • Da notizie di stampa si apprende che, per ridurre i disagi momentanei causati dal divieto di transito per i mezzi pesanti, sarebbe allo studio un’ipotesi per la realizzazione di un guado provvisorio sul rio Sologno, che dovrà però essere valutato dalle autorità idrauliche competenti;
  • Questo progetto di un ponte provvisorio avrebbe costi stimati all’incirca per 200.000 euro, ben più sostenibili per le casse dell’ente provinciale rispetto agli 800.000 della messa in sicurezza totale del ponte.

 

Considerato che

  • Il divieto di transito ai mezzi pesanti provoca numerosi disagi nonché costi aggiuntivi per le imprese dell’Appennino, i cui autocarri devono intraprendere percorsi alternativi sulle strade di montagna;
  • Il ponte sul rio Sologno è solo l’ultimo di una lunga serie di tratte stradali della montagna reggiana abbandonate a se stesse e in condizioni disastrose, provocando forti disagi a residenti e imprese;
  • La situazione appare estremamente grave, anche alla luce del fatto che l’attuale situazione della Provincia provoca un rimpallo di competenze in merito alla manutenzione stradale fra la stessa, la Regione e i Comuni;
  • La viabilità appenninica e la condizione delle strade di montagna assumono un’importanza massima al fine di mantenere attiva l’economia locale, elemento imprescindibile per la permanenza e la sopravvivenza della popolazione in appennino;

Interroga la Giunta Regionale per sapere:

  • Se è a conoscenza della situazione di declino strutturale del ponte sul rio Sologno, lungo la strada provinciale 8, in provincia di Reggio Emilia;
  • Se intende sostenere e aiutare l’ente provinciale reggiano nel reperire fondi per la messa in sicurezza della struttura, quantificabili in circa 800.000 Euro.

 

Dettagli

  • Tipo Interrogazione
  • Data 9 maggio 2017
  • Firmatari Delmonte
Scarica Atto Scarica Risposta
Back to Top