Vaccino anti meningite per le Forze dell’Ordine.

Testo dell'atto

 RISOLUZIONE

              dei sottoscritti Consiglieri del Gruppo Lega Nord Emilia e Romagna

                                 L’Assemblea Legislativa dell’Emilia Romagna      

Premesso che:

  • alcuni sindacati di Polizia hanno chiesto ai Questori dell’ Emilia-Romagna di vaccinare i dipendenti contro la meningite;

Considerato che:

  • si appalesa in questi giorni sugli organi di stampa un funesto fiorire di casi gravissimi di meningite, giungendo preoccupate segnalazioni da parte del personale di Polizia che ha più contatti con gli immigrati, a causa della necessità di questi di interagire con gli stessi per espletare il fotosegnalamento od un semplice controllo;
  • dopo lo sbarco gli immigrati sono sottoposti soltanto ad un sommario controllo sanitario e quindi anche quelli portatori della malattia sono liberi di circolare:

Rilevato che:

  • Le problematiche di natura igienico-sanitaria in realtà interessano tutti gli operatori di Polizia in quanto, a vario titolo tutti, possono avere contatti con i migranti ed i rifugiati che raggiungono le coste del nostro Paese.
  • Il fattore di rischio per il personale delle Forze di Polizia è altissimo;
  • risulta preminente la possibilità per il personale di Polizia di potersi tutelare con la vaccinazione, gratuitamente e non come attualmente prevista dalla normativa regionale.;

 

IMPEGNA IL PRESIDENTE E LA GIUNTA REGIONALE:

  • a sollecitare, tramite le ASL, la vaccinazione antimeningococco per i poliziotti e per gli operatori delle forze dell’ordine in genere che ne facciano richiesta.

Dettagli

  • Tipo Risoluzione
  • Data 5 gennaio 2017
  • Firmatari Bargi, Delmonte, Fabbri, Liverani, Marchetti, Pettazzoni, Pompignoli, Rainieri, Rancan
Scarica Atto
Back to Top