LIVERANI E PADOVANI (LN): “FAENZA, LE PRIORITA’ DEL SINDACO MALPEZZI? SOLO PROMESSE DA MARINAIO”

“Vien da sorridere a leggere le dichiarazioni rilasciate ai quotidiani locali dal sindaco di Faenza, Giovanni Malpezzi, laddove indica come priorità nella sua agenda dei lavori “la sicurezza, il lavoro e la salute”. E’ infatti sotto gli occhi di tutta la cittadinanza come, nel corso degli 8 anni del suo mandato, non abbia fatto altro che collezionare insuccessi in ordine a tutti gli obiettivi che si era prefissato”.

Così il consigliere regionale della Lega Nord, Andrea Liverani,e il capogruppo in consiglio comunale a Faenza, Gabriele Padovani, commentano le dichiarazioni del primo cittadino faentino.

“Sul fronte lavoro – spiegano i leghisti – in questi anni abbiamo assistito alla perdita delle grandi aziende del territorio; sul fronte sanità, è sotto gli occhi di tutti lo stato di agonia nel quale versa l’Ospedale Degli Infermi, dove i servizi vengono continuamente depotenziati. Da ultimo, il capitolo sicurezza: bene, sono 8 anni che Malpezzi promette l’assunzione di nuovi agenti di Polizia locale, eppure in città si son viste ben poche “divise nuova”. Complessivamente, dunque, il risultato raccolto dalla sua azione politica è assolutamente negativo: oggi il centro storico di Faenza è morto, il numero di aziende è sensibilmente diminuito così come i servizi sanitari. Di contro è aumentata l’insicurezza dei cittadini ed anche il numero dei grandi centri commerciali, che hanno ulteriormente inciso sull’abbandono e la lenta morte del centro storico.”

“L’unica consolazione, a questo punto, considerando anche le spaccature interne al Partito democratico cittadino, è data dal fatto che le amministrative del 2020 si stanno avvicinando, e siamo pronti per portare un nuovo governo in città” concludono Liverani e Padovani.