MARCHETTI (LEGA): “ENNESIMA AGGRESSIONE AI DANNI DEL PERSONALE DELL’OSPEDALE: BONACCINI, OLTRE AL TOUR ELETTORALE, C’E’ DI PIU’…”

Tre aggressioni verbali in tre turni di notte consecutivi da parte della stessa dottoressa, nel giro di due settimane, al pronto soccorso dell’ospedale Maggiore. E l’ultimo, avvenuto all’alba di sabato, è finito persino in rissa, a spese di un infermiere intervenuto per difenderla.

“Si tratta dell’ennesimo episodio di violenza nei confronti del personale che opera in ospedale. Un fatto grave, soprattutto se si considera l’alta frequenza con la quale si stanno manifestando questi episodi. Si consideri solo che fra il 2014 ed il 2018 gli episodi di violenza nei confronti del personale ospedaliero dell’Ausl bolognese sono più che raddoppiati, passando dalle 122 aggressioni del 2014 alle 255 del 2018. Numeri sintomatici della necessità che la politica apra finalmente gli occhi, e anche le orecchie” attacca il consigliere regionale della Lega, Daniele Marchetti.

Sull’argomento, l’esponente del Carroccio, nei giorni scorsi, aveva depositato una richiesta di audizione per ascoltare in Commissione i rappresentanti degli operatori sanitari.

“Certo è che, data la gravità dell’episodio, forse sarebbe il caso che il governatore della Regione Emilia-Romagna interrompesse il proprio tour elettorale per fare proprio una visita in Ospedale e verificare le condizioni nelle quali gli operatori sia medici che infermiestici sono costretti a lavorare” conclude Marchetti.