MARCHETTI (LN): “CLOCHARD VIVONO NELL’OSPEDALE DI IMOLA? FATTO SEGNALATO ALL’AUSL A FEBBRAIO, MA ATTENDO ANCORA RISPOSTE”

“Un importante quotidiano locale oggi ha dato notizia del fatto che ci siano clochard che hanno scelto il nosocomio Santa Maria della Scaletta (in città conosciuto come l’Ospedale Nuovo”) di Imola come dimora per la notte. Purtroppo non si tratta di un fatto nuovo, quanto di un fenomeno che a Imola va a vanti da diversi mesi. Risale infatti a febbraio l’interrogazione nella quale chiedevo alla Giunta dell’Emilia Romagna “cosa stesse facendo per trovare una soluzione rispetto ai senza-tetto costretti a dover trovare ristoro nei locali dell’Ospedale, non avendo dove andare e non sapendo come ripararsi dalle intemperie atmosferiche”. Domanda cui non ha fatto seguito alcuna risposta né da parte della Regione né da parte dell’Ausl Imolese”.

La denuncia arriva dal consigliere regionale della Lega Nord, Daniele Marchetti, che aggiunge: “Qual è la storia dei senzatetto che da qualche tempo vivono all’interno dell’ospedale Santa Maria della Scaletta di Imola? Com’è possibile abbandonare delle persone in quelle condizioni e dimenticarsi che si tratta di esseri umani?”

“A quanto mi riferiscono alcuni pazienti dell’ospedale – spiega il consigliere leghista – la situazione di queste persone che da tempo vagano per l’ospedale, cercando ristoro sulle sedie o le panche dei corridoi, che stendono i vestiti madidi sui termosifoni, oppure cercano cibo fra i reparti, sarebbe già nota all’Ausl che, sino ad ora non avrebbe mosso un dito. Un comportamento, quello dell’Ausl, gravissimo: al di là della compassione umana per questi senza tetto resta il dato politico che conferma come l’amministrazione comunale uscente imolese, a guida Pd, sia quanto mai lontana dalla realtà del quotidiano dei suoi cittadini”.

“Non è vero che va tutto bene e che Imola è un’isola felice. I problemi esistono, eccome, e andrebbero risolti. Eppure da Ausl, così sollecita a rispondere a mezzo stampa a chi denuncia le criticità del sistema sanitario imolese, ad oggi non è ancora arrivata alcuna soluzione al problema dei clochard che vivono negli ospedali imolesi. Forse che in periodo di campagna elettorale Ausl preferisca dedicare il proprio tempo alla politica piuttosto che a risolvere i problemi dei cittadini?” chiede Marchetti.