MARCHETTI (LN): “FESTA DELLA DONNA: COME VENGONO REALMENTE SPESI I FONDI REGIONALI?”

“Come tutti gli anni, con l’avvicinarsi dell’8 marzo si susseguono e si sprecano i proclami a difesa delle donne e a tutela dei loro diritti. Ma quanti dei fondi erogati dalla Regione sono stati effettivamente spesi con la finalità di tutelare le donne? A favore di chi sono stati impegnati e quali sono stati i risultati ottenuti?”.

Il gruppo consiliare Lega Nord ha depositato una interrogazione regionale a prima firma Daniele Marchetti relativa a conoscere l’effettivo utilizzo degli stanziamenti annuali destinati al sostegno delle politiche femminili.

“A fronte di grandi proclami da parte delle istituzioni, nei fatti spesso, ci troviamo non solo davanti alla cronaca che ci riporta gravissimi episodi di violenze e femminicidi, ma anche all’immobilismo delle Istituzioni e a confrontarci con dati in crescita sulla violenza sulle donne”, spiega Marchetti.

“Eppure i fondi stanziati dalla Regione sono ingenti, per questo è importante conoscere nel dettaglio in che modo vengono utilizzati”, insiste Marchetti. Ogni anno per il contrasto alla violenza e agli stereotipi di genere, “la Regione ha reso disponibili 1,3 milioni euro all’anno – precisa il consigliere – mentre per quanto riguarda la sola autonomia abitativa per le donne vittime di violenza sono stati stanziati più di 640mila per gli anni 2017 e 2018”.

Il gruppo ha quindi depositato una interrogazione. I consiglieri chiedono di sapere “quanti di questi fondi sono stati realmente spesi negli ultimi anni e per quali progetti” e, in particolare, riguardo ai fondi stanziati per l’autonomia abitativa “quali soggetti, all’interno dei progetti abbiano concretamente usufruito delle risorse e quali siano stati i risultati ottenuti fino ad oggi”.

Per il futuro invece il gruppo interroga la Regione per sapere quali siano “le aspettative sulle quali si stanno operando le nuove scelte e come si ritenga di poter intervenire più efficacemente per rendere sempre più positivi i risultati delle azioni messe in campo”.