MARCHETTI (LN): “SANITA’, LA FIALS PORTA IN TRIBUNALE LA REGIONE? FA BENE, LA SITUAZIONE SEMBRA FUORI CONTROLLO…”

“Tanto tuonò che alla fine piovve: la notizia che la Fials (sindacato della Sanità) porterà in tribunale la Giunta Bonaccini per condotta antisindacale non mi coglie affatto di sorpresa. Anzi, mi pare che così facendo non faccia altro che tutelare i suoi iscritti.”

Il consigliere regionale della Lega Nord, Daniele Marchetti, interviene nella querelle che vede contrapposti il sindacato e la Regione Emilia-Romagna, con l’organizzazione dei lavoratori che accusa i vertici di via Aldo Moro “di parlare solo con i sindacati di comodo, senza rispondere alle domande circa i dati sulle assunzioni, le cessazioni, le ore di straordinario effettuate e le ferie da fruire dei dipendenti della Sanità emiliano-romagnola”.

“Condivido appieno – sottolinea Marchetti – le preoccupazioni e le perplessità della Fials quando accusa l’assessore regionale Venturi “di aver risposto alle loro domande in modo evasivo e poco puntuale”. Del resto – attacca il consigliere del Carroccio – le accuse della Fials dimostrano né più né meno non solo quanto vado sostenendo da tempo, ovvero che esistono parecchi problemi nella Sanità emiliana, ma testimoniano un fatto ancor più grave. Alla luce delle interrogazioni che depositiamo quasi quotidianamente all’assise regionale, ci viene con sempre più frequenza risposto in modo per lo più evasivo e poco chiaro. Ed è questo il vero problema che potrebbe indurci a pensare che la situazione in cui versa la nostra Sanità sia davvero fuori controllo” chiosa Marchetti.