MARCO PETTAZZONI E LUCA CARDI (LEGA NORD): «ANCORA DANNEGGIAMENTI ED EPISODI INCIVILI NEL PERCORSO “VITA”. IL COMUNE CONTINUA AD ESSERE SPETTATORE PASSIVO. CHIEDIAMO CONTROLLI»

Ancora episodi di inciviltà, con vari danneggiamenti, nel percorso “vita”: reti divelte, lampioni e panchine prese d’assalto da ignoti, rifiuti sparsi nel verde pubblico. A “denunciare” l’accaduto è il consigliere regionale e comunale della Lega Nord, Marco Pettazzoni, assieme all’esponente dei Giovani Padani, Luca Cardi. I quali ricordano di «Aver chiesto ad inizio anno che fossero intensificati i controlli e anche l’installazione di qualche telecamera di videosorveglianza, ma purtroppo la nostra richiesta è stata finora ignorata. I danneggiamenti sistematici al parco (unico vero punto verde della città) e delle strutture sportive che insistono al suo interno sono qualcosa di inaccettabile.» Non c’è pace per una delle aree di maggior transito – ma ora anche tra le più evitate, per ovvi motivi… – del territorio centese. Dove i cittadini si potrebbero e dovrebbero recare in tutta tranquillità, per fare due passi all’aria aperta e per le classiche camminate della salute. Già, dovrebbero. Perché non sono rari episodi di danneggiamenti, furti e spaccio. Tanto da avere “consigliato” ai più di stare alla larga, da una zona che è precipitata in breve tempo nel degrado. L’ultimo episodio di danneggiamento, appena l’altra notte. «Avevamo richiesto all’Amministrazione comunale di intensificare i controlli, già diversi mesi fa; in particolare nelle ore notturne – spiegano Marco Pettazzoni, che aveva presentato un’interrogazione nel merito, assieme a Luca Cardi (MgP) -. A nostro avviso – continuano dalla Lega – occorrono strumenti di videosorveglianza e controlli nelle ore serali e notturne. Per non lasciare la struttura alla mercé di qualche balordo. Chiediamo anche tutti gli accorgimenti per prevenirne il degrado.»