Ospedale di San Giovanni in Persiceto, l’ombra della chiusura dei reparti. Interrogazione regionale di Marchetti, vogliamo vederci chiaro

“Mi risulta – dichiara Daniele Marchetti, consigliere regionale della Lega Nord – che la prossima settimana la sala operatoria del reparto di Ortopedia dell’Ospedale di San Giovanni in Persiceto resterà chiusa, gli interventi programmati sono stati rinviati. Fin qui nulla di strano, può succedere che, per ragioni contingenti, vengano sospesi dei servizi. A insospettirci, – continua il consigliere leghista – è la scarsa chiarezza circa le ragioni di tale decisione, ad oggi, infatti, gli interessati (medici, infermieri e pazienti) non hanno idea di quali siano le motivazioni alla base della chiusura. Mi risulta che si sia ventilata la possibilità di chiudere, per lo stesso periodo, anche gli ambulatori ortopedici, decisione poi rientrata in seguito alla comprensibili proteste del personale medico.
In tante, troppe occasioni – precisa Marchetti – abbiamo assistito, da parte delle Aziende sanitarie e ospedaliere, all’annuncio di chiusure temporanee che, dopo alcune settimane, sono diventate “magicamente” definitive. L’ospedale di San Giovanni è un presidio fondamentale per tutta la bassa bolognese e ci opporremo con ogni mezzo al suo smantellamento, per questa ragione – conclude l’esponente del Carroccio – ho depositato un’interrogazione con la quale chiedo chiarimenti alla Giunta regionale circa il futuro del reparto di ortopedia e dell’Ospedale.”