PASSAGGIO A LIVELLO ‘IMPAZZITO’ A COLLECCHIO, RAINIERI (LN): “DONINI SCARICA LE RESPONSABILITA’. ASPETTIAMO IL MORTO PER INTERVENIRE”?

“Il passaggio a livello in Strada Mulattiera per Madregolo, nel Comune di Collecchio, al km 10+119 della linea ferroviaria Parma – La Spezia, è di per se molto pericoloso. Sito in un pezzo di strada stretto e buio, ad ogni abbassamento della sbarra conseguono disagi per gli automoblisti”.
Fabio Rainieri, vice presidente leghista dell’assemblea Legislativa Emilia Romagna,  ripercorre così lo “status” del passaggio a livello di Strada Mulattiera, tra le stazioni di Parma e Collecchio.
“Oltre ai disagi costanti, molti ricordano quanto accaduto una sera dello scorso maggio quando la sbarra si abbassò rimanendo ‘giù’ per venti minuti senza il passaggio di alcun convoglio – racconta Rainieri – causando numerosi pericoli, poiché molte auto, per invertire la marcia, hanno invaso la corsia opposta, in un punto di carreggiata molto stretto e in semicurva, arrecando pericolo a chi sopraggiungeva.
Per questa ragione – spiega l’esponente del Carroccio – lo scorso primo giugno ho presentato un’interrogazione alla Regione, al fine di capire quale sia lo stato del cavalcavia in corso di realizzazione, volto a sostituire il passaggio a livello, e se i tempi previsti saranno rispettati”.
All’interrogazione mi è finalmente giunta risposta dall’Assessore ai trasporti Donini, che, in perfetto stile PD, ha scaricato il barile delle colpe sull’agenzia nazionale della sicurezza ferroviaria, che ha sede a Firenze, e su RFI, per poi garantire che entro l’autunno, come previsto, le opere, saranno ultimate. Auspico – chiude Rainieri – che la Regione prenda coscienza della pericolosità dell’attraversamento e vegli sulla realizzazione del passaggio alternativo”.