STEFANO BARGI (LN): “CALEIDOS E LA GESTIONE DEI PROFUGHI: INTERROGAZIONE IN REGIONE SUL CASO HYMA”

“Serve chiarezza sui rapporti tra la cooperativa Caleidos e Hyma srl, società che gestisce lo studentato di Via delle Costellazioni a Modena. Soprattutto alla luce delle ultime affermazioni a mezzo stampa dell’azienda e poi della cooperativa. E davanti ad un business ormai evidente, chiediamo anche di sapere al momento attuale quanti richiedenti asilo siano gestiti ad oggi da Caleidos nelle diverse strutture dedite all’accoglienza, come siano stati utilizzati i fondi ricevuti per l’assistenza ai migranti e se la Regione sia a conoscenza della situazione patrimoniale della cooperativa e quali iniziative intenda intraprendere per evitare il ripetersi di simili episodi”. Stefano Bargi, consigliere regionale Lega Nord ha depositato, come preannunciato una interrogazione sulla questione dell’azienda Hima Srl, che da oltre un anno non riceverebbe alcun pagamento da parte della cooperativa che si occupa a Modena dei richiedenti asilo.

“A quanto risulta Hyma Srl pr ottenere quanto dovuto (circa 600.000 euro) ha presentato due esposti alla Procura della Repubblica, denunciando il fatto che Caleidos ha ricevuto i fondi richiesti ma ha preferito non utilizzarli per gli scopi in relazione ai quali erano stati erogati, ovvero il pagamento dell’alloggio dei migranti nella struttura”, spiega il consigliere. E’ noto che nel frattempo “mentre alcuni piani dello studentato rimangono occupati dagli stranieri, parte dei richiedenti asilo sarebbero stati trasferiti presso l’Hotel Tiby di Modena” e considerato che la Prefettura di Modena avrebbe precisato in una nota stampa che “non esiste alcun ritardo da parte sua nell’erogazione di quanto dovuto alle cooperative che gestiscono i profughi, chiediamo di avere dalla Regione notizie certe sulla situazione”, continua il consigliere. “Quale tipo di contratto legava Hyma srl a Caleidos per l’assistenza ai migranti nelle strutture preposte?”, chiede Bargi nella sua interrogazione “quanti richiedenti asilo sono gestiti da Caleidos all’interno dello studentato di Via delle Costellazioni, all’Hotel Tiby e nelle altre strutture dedite all’accoglienza? E per quali ragioni non è stata pagata Hyma?”.