VIOLENZA A BOLOGNA: MARCHETTI (LEGA), LASSISMO ERP, COMUNI E REGIONE, E’ COMPLICE DI QUESTE ATROCITA’

“Un’adolescente moldava sequestrata da un tunisino che per tutta la notte avrebbe abusato di lei in un appartamento Acer alla Bolognina. Questo il quadro drammatico che si apre ai nostri occhi e che non può non lasciarci sbigottiti”.
Alla luce dell’ennesimo episodio di cronaca nera, Daniele Marchetti, consigliere regionale della Lega Nord  punta il dito contro la Regione: “Senza entrare nei contorni di una vicenda sulla quale stanno indagando le forze dell’ordine, una domanda è sin troppo evidente ed esige immediata risposta: Perché il nordafricano aveva disponibilità di un alloggio assegnato a una famiglia italiana? Ancora una volta siamo davanti alla dimostrazione che sugli alloggi popolari del territorio bolognese c’è il caos più assoluto. I Comuni e Acer, non hanno più il controllo del patrimonio immobiliare pubblico”.
“Proprio per questo domani in Assemblea Regionale si discuterà, in occasione dell’approvazione dei requisiti per l’accesso agli alloggi erp, anche un mio Ordine del Giorno, con cui si impegna la Giunta ad attivarsi tramite l’Osservatorio Regionale, in collaborazione con tutti i Comuni del territorio, per fare il punto della situazione, per capire ad esempio quanti alloggi occupati abusivamente ci sono attualmente, dato che attualmente non è in possesso dei Comuni e di Acer. Il lassismo dei Comuni, della Regione e di Acer – conclude Marchetti – rischia di diventare complice di queste atrocità”.